Informazioni sui pidocchi

Che cosa sono i pidocchi e le lendini?

 

I pidocchi sono insetti piccolissimi, di color giallo o marrone e vivono sui capelli nutrendosi di sangue. Attraverso le loro punture, i pidocchi rilasciano una sostanza che può procurare prurito all'uomo, e succhiano ogni volta una quantità enorme di sangue se pensiamo alle loro piccole dimensioni. La vita media della femmina del pidocchio sul cuoio capelluto è di circa 3 settimane, durante le quali depone 300 uova, chiamate comunemente lendini. Le lendini vengono depositate soprattutto all'altezza della nuca, sopra e dietro le orecchie, e all'altezza della riga centrale, e si schiudono dopo circa una settimana. Le Lendini aderiscono fortemente al capello a causa di una particolare sostanza adesiva

 

Il contagio dei pidocchi

 

Il contagio può avvenire in modo diretto, cioè da testa a testa, oppure in modo indiretto, attraverso per esempio lo scambio di cappelli, cuffie o attraverso l'uso comune di pettini o cuscini. In quest'ultimo caso il contatto deve però avvenire nell'arco di 48 ore, in quanto la vita del parassita lontano dai capelli non dura più di 2 o 3 giorni.

 

Come assicurarsi della presenza di pidocchi

 

Non sempre ci accorgiamo della loro presenza, è possibile infatti che i piccoli parassiti non diano alcun fastidio, ma spesso provocano un forte prurito alla testa. Per assicurarsi che il prurito sia dovuto alla presenza di pidocchi bisogna innanzitutto collocarsi in un luogo molto illuminato, dopo di che osservare attentamente le zone più sensibili (sopra e dietro le orecchie e la zona della riga centrale), e cercare prima di tutto le lendini perchè più facilmente visibili del parassita. Le lendini si trovano vicino al cuoio capelluto ed hanno una forma ovoidale.

 

Prevenzione contro i pidocchi

 

Importante per la prevenzione di pidocchi è la tempestività dei controlli. E' necessario effettuare tutti i controlli al primo allarme di epidemie al fine di evitare infestazioni. Non è sufficiente un taglio di capelli e una buona pulizia (come molti pensano) per eliminare il problema, ma è necessario uno specifico antiparassitario e un pettine a denti molto fitti. E' consigliato lavare pettini e spazzole con prodotti specifici diluiti in acqua molto calda, ricordandoci che dopo 2 giorni lontano dal cuoio capelluto, il pidocchio muore, quindi qualsiasi oggetto o indumento trascorse 48 ore dall'ultimo contatto viene considerato sterilizzato.

 

Prodotti da utilizzare per eliminare pidocchi e lendini

 

In farmacia è possibile trovare diversi prodotti specifici per i pidocchi. I metodi universalmente riconosciuti per affrontare questo problema sono due:

 • Il cosmetico: lozioni, shampoo e altre sostanze che si applicano nella zona interessata. Possono essere naturali o a base di insetticidi chimici.

• Il meccanico: l’eliminazione con pettini specifici, di questi si possono trovare diversi tipi. La Linea Lendix ha lo scopo di proporre il meglio dei due metodi, curando gli aspetti più importanti: che siano totalmente atossici, efficaci, sani, facili da usare, che non danneggino i capelli e allo stesso tempo abbiano un costo minore nonostante la superiore qualità. Facilitando anche la prevenzione. Si presenta con uno Shampoo atossico a tripla azione e un pettine d'ultima generazione, soli o insieme in un Kit convenienza, un trattamento completo contro pidocchi e lendini che non lascia nulla al caso.